Vai al contenuto

Un mare di guai

Licenziato! Il direttore del museo ci teneva a dare messaggi diretti e inequivocabili. Quando convocò il custode nel suo ufficio, quindi, non ci girò tanto intorno. «Signore, come può farmi questo?» «Ironico che me lo chieda, Bob, quando ha ancora le briciole sui baffi!» «Vorrebbe… Leggi tutto »Un mare di guai

L’ultima corsa

Elisa era sveglia, ma non voleva alzarsi. Preferiva stare sotto le pesanti coperte che le soffocavano il respiro, immersa nell’onnipresente odore di muffa. Almeno non sentiva freddo. Avvertì la vibrazione nell’orecchio, poi le note di Uprising. Una delle canzoni dei Muse che Mamma cantava a… Leggi tutto »L’ultima corsa

I PrestaPrezzi

Sei sicuro? – Dart Fender lo guardò con quei suoi occhi rossi capaci di riscaldare. Non ho tempo per chiedermelo, qui è questione di dovere, non di opportunità, me l’hai insegnato tu, no? – gli rispose, determinato, Zenz Hero. Bene, per fortuna uno di noi… Leggi tutto »I PrestaPrezzi

Al bistrot

Frank e Bobby erano i criminali più sgangherati di tutto il Texas. Famosi più per i loro danni piuttosto che per i loro successi, si barcamenavano quotidianamente tra piccoli furti ed improbabili truffe. Dediti ai vizi come pochi sul pianeta terra, sperperavano senza ritegno quei… Leggi tutto »Al bistrot

Scacco matto

6 – La regina nera era sola al tavolino di un bar, da sotto il portico osservava la fiumana d’uomini e donne e bambini formare gorghi e correnti stravaganti sul letto della piazza. Ne era certa, alcuni bianchi si erano già ritrovati e avevano cominciato… Leggi tutto »Scacco matto