Ut på tur

Un racconto di Mirihele Inspiri, passo e respiro regolari, il busto inclinato appena, ma abbastanza perché il sudore si raccolga in piccole gocce che, dal naso, si perdono verso il basso. Senti l’impulso di tergerti, lo freni: la salita non è ripida, ma è lunga,… Leggi tutto »Ut på tur

La Spiaggia

Un racconto di Ed Durante Ho sempre apprezzato il bacio della brezza estiva e il passionaleabbraccio del sole nelle ore più calde, quel miscuglio di irradiazioneche ti fa sudare ed il vento ad asciugarti. Per buona pace dei mieinervi mi sono lasciato la rumorosa e… Leggi tutto »La Spiaggia

HO caldo

Un racconto di Black Krystal Ho caldo! Prendo le chiavi dalla tasca sinistra della borsa. Apro la porta. Chiudo la porta. Respiro. Sono a casa. È stato un lungo turno di lavoro, per fortuna è finito. Appoggio la borsa sullo sgabello in entrata, mi tolgo… Leggi tutto »HO caldo

Capgras&Cotard

Un racconto di StellaOscura Marta, 1.0 Le larve. La decomposizione. Sono morta così la prima volta? Uno splendido pomeriggio di maggio. Il ciliegio pieno di fiori, e i fiori di api. Un giardino pieno di vita, insomma, ma la cosa più interessante era quello che… Leggi tutto »Capgras&Cotard

Lost Children

Un racconto di Ser P. Annabel, la piccola Annabel, rotea le spalle e torce il busto in un perfetto swing. La mazza di legno fende l’aria, fischiando. L’esecuzione è perfetta, da applausi. E la signora Grandorecchia lo farebbe – potesse! – ma ha mani e… Leggi tutto »Lost Children

Gli dei morenti

Un racconto di Seme Nero 1. La sala di osservazione è fredda, il liquido roseo gorgoglia dall’ugello e cade nell’apposito condotto, verso il centro della stanza, dove si raccoglie in un incavo. Lì il liquido sobbolle e i vapori sprigionati prendono forme preordinate dagli emettitori… Leggi tutto »Gli dei morenti