RacconTela

Lacrime (di EntulaPili)

Coff coff coff
Quella maledetta tosse non gli dava tregua.
Coff coff coff coff
Tutta colpa di quel cane di merda!
Coff coff coff coff coff
Tosse e puzza di vomito, cos’altro avrebbe potuto rovinargli la giornata?
“Oh! Bene! La cazzo di dispensa è praticamente vuota!”
«CAAAAARL! CAAAAAAAAAAAARL!»
«La pianti di urlare?»
«Col cazzo! Coff coff coff che coff la pianto! Devi dire a quel coso che ci trasporta di smetterla!».

Tags: 

Il segugio dei mari (di Ser Pilloni)

Dicono che appaia quando tutto sembra ormai perduto. Quando le onde sono così alte da far sembrare il mare un cielo rovesciato. Quando gli uragani travolgono tutto col loro vortice e lo portano a spasso chissà dove, per poi stramazzarlo come cartastraccia. Quando ogni speranza è persa e ogni sforzo è vano.

Tags: 

Il demone ossscuro (di DBones)

Candida è la sabbia, bianca come la purezza che non appartiene al mondo. Seduto a gambe incrociate in quella finzione, un ragazzino di dodici anni scruta l’orizzonte. Le mani a coppa sulla fronte impediscono ai feroci raggi solari di ferirgli gli occhi; raggi che cercano un appiglio sulla pelle scura, ma inesorabilmente scivolano, finendo per essere inghiottiti dalla terra. Tutto è un inganno, tutto è una bugia. Quelli che non lo capiscono sono destinati a soccombere.

«Che stai guardando, Christopher?»

Tags: