Alleanze

Mouse God (di AlePilloni)

Il Grande Yahweh conclude il terzo atto dello spettacolo, e resta impalato sul palco, in vana attesa del prestigio. Anche oggi c’è il pienone, già. A sopportare le sue insulse illusioni ci sono quattro gatti, ma non nel modo di dire, nel vero senso della parola quattro, e nel verissimo senso della parola gatto. Fanno parte della squadra S&D – seek and destroy - e sono entrati al Vanadium perché hanno sentito quell’odore che gli è stato impiantato nel cervello insieme al chip: il loro unico obiettivo, la loro unica ragione di vita, stanarli e distruggerli.

Tags: 

Jo incontra Dio (di Lilazulaman)

Sfuggendo al controllo degli anziani, oggi mi sono arrampicato sul tetto per la prima volta...Wow! È incredibile la vista da qui! il mondo cambia prospettiva!

Posso dominare e controllare i miei nemici, mi sento onnipossente, quasi un Dio!

Così pensava Giovanni detto Jo, minipantegana . Pochi mesi di vita, ma tanta esperienza nella lotta per la sopravvivenza.

"Hei topino! Che fai bestemmi?"

Jo si guardò intorno: solo coppi, comignoli e antenne tv con quei fili che gli avevano detto così buoni da rosicchare...

Tags: 

Equilibrio (di SemeNero)

Il sole del tramonto inondava di luce la collina brulla e colui che attendeva sulla cima. La figura proiettava alle sue spalle un'ombra lunga e cupa. La tunica di cui era vestito lo copriva dalle spalle ai piedi e dava l'impressione di fondersi in perfetta mimesi col terreno. Solo il volto diafano riceveva in pieno i raggi dell'astro calante. I messi dell'Avversario gli apparvero innanzi, a diverse decine di metri di distanza, più in basso.

«A cosa dobbiamo quest'ambasciata, Yeratel?» disse il demone e abbozzò un inchino col capo.

Tags: 

Atra mors (di EntulaPili)

In principio erano tutti uomini, uguali ma con piccole differenze che all'occhio avrebbero dovuto essere irrilevanti. Era così orgoglioso Dio di quei suoi figli creati a sua immagine e somiglianza, con quel cervello sopraffino capace di trovare soluzioni geniali anche dinnanzi a problemi complicati e quel corpo meraviglioso capace di fare qualsiasi cosa. Le sue creature erano talmente perfette che decise di donargli il libero arbitrio.

Tags: