Il Ratto dei Personaggi

Stavolta non vi basterà solo la fantasia. Non potrete nascondervi dietro quella lavativa dell'Ispirazione.
Dovrete dimostrare di conoscere ciò di cui racconterete, dovrete studiare ciò che ruberete. Perché non c'è cantastorie, non c'è avventura, non c'è autore che non abbia bisogno del genio dei maestri passati per raccontar una storia nuova. Perché uno dei doveri dei cantastorie e mantenere in vita le creature dei maestri passati.

Onore all'unico coraggioso.
LPV chiude le arene fino al 25 agosto e vi augura buone vacanze con

Lo sguardone

 

Regolamento

 

Questo è un gioco a una mandata, un solo racconto.

 

Art.1- Per partecipare a questo gioco non dovrete “creare” il vostro eroe, ma siete obbligati a rubare un personaggio secondario o un coprotagonista da un classico a vostra scelta.

Art.2 - È doveroso conoscere il personaggio che utilizzerete per questa nuova storia, perché deve corrispondere a quello del romanzo originale. Scegliete non quello che vi pare il più affascinante, per un impatto spettacolare con il lettore, ma quello che conoscete e sapete riprodurre meglio.

Art.3 – Dovrete trasportare il personaggio rubato dentro un contesto il più lontano possibile da quello del suo romanzo originale. Per esempio se doveste scegliere il coniglio di Alice, non apprezzeremmo che lo trasformiate in un orologiaio. Allontanatelo molto di più dal suo ambiente naturale. Quindi rileggete e apprendete quanto più possibile sul contesto, l'ambiente, l'epoca, i modi di parlare e i gusti del vostro protagonista.

Art.4 – Attenzione a non commettere l'errore di creare una nuova versione del testo a cui fate riferimento, non vi stiamo chiedendo questo, bensì il contrario. Scegliete il vostro personaggio e replicatelo quanto più fedelmente possibile dentro un contesto a lui totalmente estraneo (potete anche trasportarlo cronologicamente dove volete) per una storia che, secondo evidenti associazioni, non avrebbe mai dovuto vivere.

Art.5 – Il testo deve rientrare tra un minimo di 8000 e un massimo di 16000 battute (spazi compresi)

Art.7 – I testi devono essere consegnati a info@lapiccolavolante.com entro e non oltre le ore 23:59 del 25 giugno 2017.

Art.8- le modalità di voto rimangono identiche per ogni tappa (con pareri e consigli, che siamo qui per imparare non per renderci splendidi per cinque minuti), alla fine della terza tappa si sommeranno le votazione di tutte e tre le fasi.

Art.9 – Come sempre, non ci interessa che arriviate a dare una soluzione alla storia, una fine. Ci interessano i modi e il soggetto. Non trascurateli per dirci a tutti costi come finisce la storia. Se saprete convincerci, presto o tardi ve lo chiederemo noi.

Art.10 – Le decisioni dei graduati della LPV non sono in alcun modo discutibili.

Art.11 – I testi verranno pubblicati su LaPiccolaVolante, e potranno essere votati dagli utenti. Tutti i votanti hanno l'obbligo di scegliere almeno tre testi e votarli in ordine di preferenza con 1,2 e 3 asterischi (*,**,***): 3 per il testo preferito, 2 per il secondo testo e 1 per il terzo testo preferito. Non oltre le ore 23:59 del 10 luglio 2017.

La singola preferenza al solo testo preferito non verrà presa in considerazione.

Per votare i racconti, dovrete fare il login sul sito. Avvisiamo: non terremo conto dei voti inseriti come commenti su cosobuk e altri social. Partecipate. Chi racconta non ha bisogno di stelline, ma consigli.

Art.9 - Con eccezione del numero delle battute concesse, gli articoli del regolamento che segna le linee generali del comportamento qui a LaPiccolaVolante rimangono valide.