L'ora del Bove

"Secondo l’antico sistema giapponese di contare il tempo, l’ottava ora, yatsudoki, corrispondeva alle nostre due del mattino. Ogni ora giapponese era uguale a due ore europee, così che c’erano soltanto sei ore al posto di dodici: queste sei ore venivano contate alla rovescia, cioè 9, 8, 7, 6, 5, 4… Così l’ora nona corrispondeva al nostro mezzogiorno o alla nostra mezzanotte, le otto e mezzo erano la nostra una, le otto le nostre due. Le due di mattina, dette anche l’ora del bove, erano l’ora giapponese degli spiriti e dei fantasmi”.

Sapete come la pensiamo. Raccontare è per prima cosa Ricerca. La prima cosa che una Storia pretenderà da voi è che voi "sappiate", "conosciate" abbastanza per poterla vestire bene.
Allora, ancora una volta vi mandiamo in caccia di cose nuove. Fantasmi, demoni, piccoli dispettosi, spiritelli, tutti della tradizione popolare giapponese. Ma, no, non vi venga in mente di raccontar che avete visto, catturato, stretto amicizia con uno di loro. No, quel demone, sarete voi, Allora...

Ok noi le vogliamo tanto bene

ma qualcuno scozzi dal podio

Schiumaneraaaa! gneheheh

Poco prima dell'alba

I Demoni:

 

Storia di una sera

Poco prima dell'alba

L'Eden dimenticato dal mondo

Kirin

Akaname

 

 

Regolamento

 

Art.1 – Il testo deve rientrare tra un minimo di 8000 e un massimo di 16000 battute (spazi compresi)

Art.2 – I testi devono essere consegnati a info@lapiccolavolante.com entro e non oltre le ore 23:59 del 30 gennaio 2016.

Art.3 – Dovrete andare a cercare nel labirinto delle tradizioni nipponiche, un demone, fantasma, spirtito, folletto che sia, e cercare quante più notizie su di lui. Come si muove, quando si muove, cosa gli piace, di cosa si occupa o a chi si dedica. Quanti più particolari scoverete, meglio il vostro personaggio saprà interpretarlo.

Art.4 – Non presenterete, durante la narrazione, il demone in questione. Vi è vietato nominarlo, utilizzare la figura della creatura per raccontare questa storia, perché siete obbligati a raccontare la storia di un uomo. Due braccia, due gambe, nel caso un bel o un brutto seno, comunque sia una persona insomma. A quel personaggio, senza dubbio umano, dovrette cucire sopra i modi, le abitudini, i vizi, le aspirazioni, la gestualità della creatura che avrete scelto. Nella figura di un uomo dovrete innestare quanti più particolari possibili appartenenti alla creatura presa dalla cesta delle tradizioni nipponiche.

Art.5 – No distopie. Non accetteremo in gara nessuna forma distopica, nessun futuro incerto, imperfetto, Tecnocratico. Il mondo è dovrà essere quello che vivete ora, o quello che altri han vissuto prima, ma in quest'ultimo caso, vi consigliamo un ulteriore ricerca e tanto studio a riguardo.

Art.6 – Come sempre, non ci interessa che arriviate a dare una soluzione alla storia, una fine. Ci interessano i modi e il soggetto. Non trascurateli per dirci a tutti costi come finisce la storia. Se saprete convincerci, presto o tardi ve lo chiederemo noi.

Art.7 – Alla fine del racconto (ma non contatele tra le battute disponibili, è una nota aggiuntiva) aggiungete una piccola descrizione della creatura che avete preso come modello.

Art.8 – Le decisioni dei graduati della LPV non sono in alcun modo discutibili.

Art.9 – I testi verranno pubblicati su LaPiccolaVolante, e potranno essere votati dagli utenti. Tutti i votanti hanno l'obbligo di scegliere almeno tre testi e votarli in ordine di preferenza con 1,2 e 3 asterischi (*,**,***): 3 per il testo preferito, 2 per il secondo testo e 1 per il terzo testo preferito. Non oltre le ore 23:59 del 15 febbraio 2016

La singola preferenza al solo testo preferito non verrà presa in considerazione.

Art.9 - Con eccezione del numero delle battute concesse, gli articoli del regolamento che segna le linee generali del comportamento qui a LaPiccolaVolante rimangono valide.

ATTENZIONE:
LPV NON organizza premi letterari, concorsi letterari o tutte quelle robine che a vincerle vi mandano in panne il cervello convincendovi scrittori! NONONO!

veniate a bordo per giocare! Imparare e dare consigli!
Per il più piccolo approccio violento, Noi vi cacciamo. Per ogni atteggiamento offensivo, Noi vi cacciamo.

Fate manovre torbide al momento delle votazioni, e noi vi cacciamo! Richamate il favore di amici o debitori di voti, e noi vi cacciamo.

Pubblicate qualcosa di non inedito e noi vi cacciamo. presentatevi “Io sono scrittore!” e noi vi ridiamo in faccia poi vi chiederemo di levarvi dalle balle.
Mostrate medaglie, onori o “pavonerie” simili e finisce come sopra.

Vi avvisiamo: Autori a pagamento? Editori a Pagamento? Per cacare tanto è sempre in fondo a destra!

Buon gioco!

Commenti

Ritratto di grilloz

Voto qui?

*** Kirin

** Akame

* Storia di una sera

Ritratto di Schiumanera

Tempo di pagelle XD
Bravi tutti. Ma più bravi son stati:

Akaname ***
Kirin **
Storia di una sera *

Au revoir!